Montepulciano d’Abruzzo DOC Torre dei Beati – Mazzamurello

25,00

Categorie: , ,

Ottenuto con la particolare tecnica di lavorazione sulle fecce fini alla quale vengono sottoposte le partite migliori dell’annata. Le peculiarità aromatiche legate a tale tecnica, che a volte, durante la maturazione in legno, si manifestano in modo abbastanza inusuale per un Montepulciano, “ci hanno ricordato il nome di questo scherzoso folletto della tradizione abruzzese, che immaginiamo nascosto tra le nostre barrique a giocare con il vino in esse contenuto”. Montepulciano 100%. Allevamento in pergola abruzzese. Vinificazione: in acciaio con premacerazione a freddo e macerazione complessiva di 30 giorni. Maturazione: 20-22 mesi in barrique nuove, con batonnage sulle fecce fini.

ANNATA: 2015

LUOGO DI PRODUZIONE: Loreto Aprutino

GRADAZIONE: 13,5% – 14,5%

CAPACITÀ: 0,75 l

INGREDIENTI: contiene solfiti; prodotto da uve raccolte a mano

 

Vino di notevole struttura, persistenza ed equilibrio. La tecnica di lavorazione sulle fecce fini, che dona al vino caratteristiche di naturale stabilità, arricchisce il ricco ventaglio di frutto con profumi floreali e speziati di grande eleganza, introducendo una fresca profondità gustativa, capace di motivare un quadro di lunga progressione e di intrigante bevibilità.

Latest posts by lbarbagallo (see all)

    Spezzatino di cinghiale in umido.

    Latest posts by lbarbagallo (see all)

      Il nome dell’azienda deriva da un particolare di un grande affresco del 1400, che si trova nella locale chiesa di S. Maria in Piano. Nella preziosa raffigurazione del Giudizio Universale, la “torre dei beati” rappresenta il traguardo finale a cui, con grandi sforzi e attraverso difficili prove, tendono le anime appena transitate nell’aldilà. In questa parabola si rispecchia il principio ispiratore dell’ attività, che si basa sulla volontà di esprimere, attraverso attentissime selezioni in vigna e in cantina, il meglio dei vitigni autoctoni che si coltivano nel territorio particolarmente vocato di Loreto Aprutino. L’ azienda, a gestione familiare, nasce nel 1999, quando i figli decidono di prendere in gestione il vigneto coltivato per tanti anni dal papà Rocco. Convinti dell’impossibilità di disgiungere il concetto di qualità di un vino da quello della sua genuinità, convertono subito il vigneto al metodo biologico. Al primo nucleo produttivo, localizzato al pianterreno delle vecchia casa rurale al centro del vigneto, si aggiungono successivamente una bottaia per la maturazione dei vini e una nuova cantina di produzione. Contemporaneamente la gamma di prodotti si amplia con lo studio di variazioni significative sul tema del Montepulciano, affiancato successivamente da nuovi vigneti di Pecorino e di Trebbiano.

      Latest posts by lbarbagallo (see all)

        Recensioni

        Ancora non ci sono recensioni.

        Recensisci per primo “Montepulciano d’Abruzzo DOC Torre dei Beati – Mazzamurello”

        Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

        0
        Messenger icon
        Siamo in chat, contattaci!
        radici di genziana scuppozgiocheremo con i fiori pecorino doc torre dei beati

        Gentile Utente, ti avvisiamo che il nostro sito utilizza, oltre a cookie tecnici, anche cookie di profilazione propri e di terze parti. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra informativa estesa, ove ti forniamo indicazioni sull’uso dei cookie e ti viene data la possibilità di negare il consenso alla loro installazione ovvero di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Per maggiori informazioni consulta la nostra informativa cookie.